domenica 11 giugno 2017

Camillo Greco: il praticante avvocato che ha sfidato l'Ordine


Camillo Greco: “Mi sono battuto per il diritto di noi giovani a diventare avvocato senza pagare la scuola forense, ma adesso non posso più abilitarmi: l’ordine ha elevato tre provvedimenti disciplinari a mio carico, per questo ho deciso di andarmene dalla Sicilia”. Un cambiamento di vita “imposto dall’alto”, come dice il protagonista della nostra storia, che, dopo il conseguimento della laurea in legge, da Catania lo ha portato a Londra, dove è diventato imprenditore nell’ambito del “virtual reality”.


Fonte: NEWS SICILIA



Giugno 2017 | Avvocato Gabriella Filippone | Rassegna on line











I cd. PRESUNTI IGNORANTI
Dario Cardillo

"Daii io ho fatto una esperienza da praticante avvocato proprio "a tutto tondo" ... 6 anni con tanto di mini giuramento, etc.. passa parola clienti.. non so come sia adesso, tuttavia, anche io provavo del disagio spesso; insomma, scuole & contro scuole di formazioni ...mi son convinto davvero negli anni che sia un problema di ordine naturalistico, tanto da codificare in letteratura una categoria per discriminare gli esseri umani; i cd Presunti Ignoranti.."








"Vuoi diventare avvocato? Paga e potrai partecipare all’esame(vedi articolo su NEWS SICILIA)


CATANIA  15 nov 2014  - Il titolo dell' articolo non è uno slogan pubblicitario che sponsorizza una scuola privata che prepara lo studente al superamento degli esami bensì è la sintesi spietata di ciò che è accaduto a Catania per tutti gli aspiranti avvocato. "E’ quanto si sta verificando alla scuola forense etnea, fondazione “Vincenzo Geraci” dove ogni studente, e sono più di 600, ha dovuto pagare 900 euro più iva per seguire le lezioni, condicio sine qua non per poter accedere all’esame di abilitazione."











Camillo Andrea Greco 

IL SUO COMMENTO ALL'ARTICOLO PUBBLICATO DA SICILIA NEWS

"Ringrazio fortemente l’autrice dell’articolo per essersi interessata ad un argomento così scottante, ostico per molti. Il rilievo mediatico è determinante per ridestare fiducia ai più che ritengono il silenzio la soluzione inevitabile. Il timore di ritorsioni dell’Ordine degli Avvocati nei confronti di coloro che sono oggetto del loro sindacato disciplinare è un’arma sottile e senza dubbio efficace che non concede molto spazio a chi voglia dire semplicemente la sua in merito. Noi Siciliani non siamo codardi ma abbiamo di certo quelle proverbiali orecchie per intendere che ci fanno stare “muti”. La risonanza di un giornale darà sostegno e forza a coloro i quali comprensibilmente hanno avuto timore di esercitare il diritto di critica. 
Grazie!
Camillo Andrea Greco"












Giuridica News | Avv. Gabriella Filippone







«La differenza tra le persone sta solo nel loro avere maggiore o minore accesso alla conoscenza» (Lev Tolstoj)

La rassegna stampa è una sintesi e fornisce i riferimenti dell'articolo (testata, autore, titolo) per reperire sul quotidiano o altra fonte l'articolo completo.
Si declina ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio delle immagini o non aggiornato delle notizie e delle informazioni.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento

live traffic settimanale