mercoledì 6 agosto 2014

Rodi Garganico: flash mob di protesta degli Avvocati in costume da bagno a ferragosto contro i contributi previdenziali obbligatori


http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/e/e4/Gargano_da_ISS.jpg
Immagine: Il Gargano fotografato dall'astronauta Paolo Nespoli dalla Stazione Spaziale Internazionale | via Wikipedia


Scende in spiaggia  la protesta contro  gli iniqui contributi obbligatori richiesti da Cassa Forense, la protesta degli avvocati si organizza  in un “flash mob” in costume da bagno a Rodi Garganico.




Per sensibilizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sugli iniqui contributi previdenziali obbligatori che Cassa Forense intende richiedere a tutti gli avvocati, compresi quelli più giovani e meno abbienti, la protesta scende in spiaggia.


Il Regolamento di Cassa Forense è attualmente al vaglio dei Ministeri Vigilanti, i quali decideranno se rigettarlo o meno.

A Ferragosto tutti coloro che vorranno partecipare alla protesta, ed in primis gli avvocati in vacanza sul posto, si ritroveranno presso il lungomare di Rodi Garganico, tutti in costume uniti da una corda, come metafora della situazione causata dall’impossibilità per molti avvocati di far fronte ai costosi ed onerosi contributi previdenziali obbligatori predisposti da Cassa di previdenza forense per tutti i legali italiani iscritti agli albi professionali, a seguito della nuova legge introdotta nel 2013. Contributi che, per l’appunto, rischiano di “lasciare in mutande” o costume,  decine di migliaia di avvocati. La qual cosa in estate potrebbe non nuocere, diverso discorso sarebbe duranti i rigori dell'inverno italiano.


RodiGarganicoIntestazione.png
Immagine: panorama di Rodi Garganico | via Wikipedia


Ideatore della vacanziera forma di protesta è Eugenio Gargiulo, il 44enne legale foggiano, conosciuto a livello nazionale per essere stato proclamato, diversi anni fa, dall’autorevole “Google Zeitgeist”, l’avvocato italiano “più cliccato sul web” (con circa 500.000 pagine web recensite a suo nome dal motore di ricerca Google) già resosi protagonista di altrettanto originali forme di protesta sempre per lo stesso motivo, come quando organizzò una manifestazione che vide alcuni avvocati incatenati dinanzi al Palazzo di Giustizia.
“L’obiettivo che intendiamo perseguire con questo originale evento– spiega l’avv. Eugenio Gargiulo – è sensibilizzare l’opinione pubblica sul “tema caldo” dell’impossibilità per molti avvocati, soprattutto quelli più giovani, di poter affrontare serenamente la propria attività professionale, attualmente messa seriamente a rischio dall’assenza di lavoro e, adesso, anche dall’obbligo per tutti di versare onerosi contributi previdenziali. Non è in questo modo – conclude l’avv. Eugenio Gargiulo- che si risolvono i problemi legati alla disoccupazione giovanile. Vogliamo un intervento serio del Governo nel settore dell’avvocatura.
L’appuntamento è , quindi, per il flash mob in costume,  il 15 agosto presso il lungomare di Rodi Garganico. Tintarella e protesta a tutto iodio.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/12/Vieste.architiello.jpg
Immagine: "L'architiello" via Wikimedia


Fonte notizia: Cassa Forense, la protesta scende in spiaggia: flash mob di avvocati nel Gargano |








Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento

live traffic settimanale